Gli ultimi giorni di Magliano

Gli ultimi giorni di Magliano Quando nel maggio la legge nota come legge Basaglia sanc la chiusura degli ospedali psichiatrici Mario Tobino era direttore del manicomio di Lucca e in questo romanzo trasfuse in un ling

  • Title: Gli ultimi giorni di Magliano
  • Author: Mario Tobino
  • ISBN: 9788804239963
  • Page: 267
  • Format: Paperback
  • Quando nel maggio 1978 la legge 180, nota come legge Basaglia , sanc la chiusura degli ospedali psichiatrici, Mario Tobino era direttore del manicomio di Lucca e in questo romanzo trasfuse, in un linguaggio esemplare, terso ed elegante nella sua fluidit , le proprie sensazioni l amarezza nel vedere il proprio lavoro quarantennale messo da parte l a per una splendidQuando nel maggio 1978 la legge 180, nota come legge Basaglia , sanc la chiusura degli ospedali psichiatrici, Mario Tobino era direttore del manicomio di Lucca e in questo romanzo trasfuse, in un linguaggio esemplare, terso ed elegante nella sua fluidit , le proprie sensazioni l amarezza nel vedere il proprio lavoro quarantennale messo da parte l a per una splendida figura di donna, Giovanna, e l affetto per i suoi malati la sua missione di medico esercitata con umilt e dedizione l ammirazione e la gratitudine per l oscuro, fondamentale lavoro degli infermieri E soprattutto lo sgomento di fronte al mistero della mente umana e della follia che le nuove schiere di psicologi devoti alla moda e al potere tentavano di curare semplicemente negandola.

    • Best Download [Mario Tobino] ↠ Gli ultimi giorni di Magliano || [Comics Book] PDF ✓
      267 Mario Tobino
    • thumbnail Title: Best Download [Mario Tobino] ↠ Gli ultimi giorni di Magliano || [Comics Book] PDF ✓
      Posted by:Mario Tobino
      Published :2019-07-14T23:53:58+00:00


    About “Mario Tobino

    • Mario Tobino

      Mario Tobino nasce a Viareggio Ragazzo vivace dopo il ginnasio, per tenere a freno una certa esuberanza e sopravvenuta insofferenza agli studi i genitori lo spediscono per un anno in collegio, a Collesalvetti Ritornato a casa inizia gli studi liceali a Massa, ma la maturit la ottiene da privatista a Pisa Il ragazzo gi al liceo leggendo Machiavelli e Dante prova una emozione grandissima, segno premonitore della sua sensibilit e attitudine nello scrivere.Il giovane dal carattere volitivo e insofferente, con una propensione agli studi umanistici legata ad una encomiabile aspirazione di aiutare il prossimo malato, decide di iscriversi a medicina all Universit di Pisa, studi che proseguirono e si conclusero con la laurea in medicina nel 1936 all Universit di Bologna Contemporaneamente al periodo universitario svolge un attivit letteraria sia pur limitata per il poco tempo a disposizione, pubblicando alcuni scritti su riviste aperte ai contributi dei giovani letterati, e nel 1934 con il riscontro positivo della critica pubblica Poesie, la sua prima raccolta di versi.Tobino dopo la laurea viene chiamato ad assolvere il servizio militare in un primo tempo a Firenze poi come ufficiale medico nel Quinto Alpini a Merano Tornato a casa a Bologna si specializza in neurologia, psichiatria e medicina legale, e incomincia a lavorare all ospedale psichiatrico di Ancona Durante la sua permanenza in questo luogo di sofferenza e di disagio compone una serie di poesie, pubblicate nel 1939 col titolo Amicizia Allo scoppio della seconda guerra mondiale viene richiamato e inviato sul fronte libico dove rimane fino al 1942 questa esperienza raccontata nel romanzo Il deserto della Libia 1952 da cui son stati tratti due film, Scemo di guerra 1985 di Dino Risi e Le rose del deserto 2006 di Mario Monicelli.Ritornato in Italia pubblica la raccolta di poesie Veleno e A, il romanzo Il figlio del farmacista e i racconti riuniti sotto il titolo La gelosia del marinaio, e riprende a lavorare in ospedali psichiatrici, prima per alcuni mesi a Firenze passando in seguito definitivamente a quello di Maggiano in provincia di Lucca Nel 1943 partecipa attivamente alla Resistenza contro i nazifascisti in Toscana, e dalle vicende di lotta partigiana e fratricida prende spunto per scrivere il romanzo Il clandestino.Nel dopoguerra Tobino si dedica con tutte le sue forze morali e spirituali alle sofferenze dei malati di mente, e contemporaneamente prosegue la sua attivit di scrittore, raggiungendo una notoriet sempre pi vasta e riconoscimenti numerosi Muore ad Agrigento l 11 dicembre del 1991.



    846 thoughts on “Gli ultimi giorni di Magliano

    • Una testimonianza molto interessante dal mondo dei manicomi nel momento in cui questi vengono chiusi dalla Legge Basaglia. Una voce intelligente e acuta, da ascoltare anche quando si ha qualche riserva. E che avrebbe tanto da insegnare a questi tempi di slogan, urli e assurde prese di posizione.



    • Un diario degli ultimi giorni di lavoro di Tobino presso l’ospedale psichiatrico di Lucca. L’amarezza per la fine di un lavoro che l’ha appassionato per tutta la vita, si unisce alla riflessione sulla legge 180 che, chiudendo i “manicomi”, lascia però molte persone sole e bisognose di costanti cure e sorveglianza al loro amaro destino.Molto crudele la conta dei suicidi di pazienti che anche contro il loro volere vengono reintrodotti nella società che però non li sa accogliere adegua [...]


    • Scritto nel 1983, 30 anni dopo le "Libere donne di Magliano", di questo rappresenta la continuazione e un addio dell'autore, prossimo alla pensione, all'attività di medico di manicomio. Un addio malinconico per l'avvento della legge 180 (la legge Basaglia) che Tobino osteggiava fortemente, sbagliando (col senno di poi). Certamente nei primi tempi dell'applicazione deve essere sorta una serie inaspettata di problemi, fra i quali Tobino sottolinea l'elevatissima frequenza di suicidi fra i malati [...]


    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *